Cosa fare a Calais?

Calais

Calais è il primo porto d'ingresso nel Nord del Paese. Francia per chi proviene dalla Gran Bretagna. Serve solo come passaggio per la maggior parte delle persone che vanno a Parigi o in altre città della Francia. Tuttavia, se si trascorre un'ora o una giornata a Calais, si può scoprire la città nella sua veste più unica. È possibile visitare i siti turistici più famosi a piedi nel centro della città. Con un po' più di tempo a disposizione, potrete anche approfittare delle ampie e bellissime spiagge sabbiose di Calais.

Visitare Calais: cosa vedere nel centro città?

L'hotel cittadino si trova proprio di fronte al canale del centro e presenta uno stile neorinascimentale e fiammingo per il vostro soggiorno. Il centro di Calais ha un aspetto piuttosto compatto. È circondato da canali e stagni ed è noto per le sue vetrate art déco. La città è anche famosa per essere stata sede del matrimonio civile di Charles de Gaulle e Yvonne Vendroux che ha avuto luogo in 1921. Ci sono tante cose meravigliose da vedere se visitate la città di Calais. Ecco 4 esempi di luoghi da visitare durante il vostro soggiorno a Calais: 

1- Campanile e Municipio di Calais

Per iniziare la visita della città di Calais, passate davanti al municipio, esempio di architettura fiamminga e sfondo dell'opera Les Bourgeois de Calais di Rodin. È stato progettato da Louis DebrouwerEra un architetto e un pioniere nell'uso del cemento armato. L'hotel presenta splendide vetrate e una grande scalinata che conduce alla sala matrimoni al primo piano.

Calais

Il campanile di Calais è collegato al municipio da un arco. Per chi non ha paura delle altezze, la sfida è salire i gradini del campanile e poi godersi la vista mozzafiato. La torre offre una magnifica vista panoramica su tutta la città. Tra l'altro, è stata costruita in 1885 durante un incontro tra i comuni di Saint-Pierre e Calais.

2- Statua dei Borghesi di Calais

La statua "I Borghesi di Calais" rappresenta i 6 borghesi all'inizio della Guerra dei Cento Anni, tra il 1337 e il 1453. È stata progettata nel 1347 da Auguste Rodin che è diventato così emblematico per la città. All'epoca, diedero la loro vita per salvare gli abitanti di Calais, assediata dal re Edoardo III d'Inghilterra.

3- Parco Saint-Pierre per la famiglia

Il Parco Saint-Pierre deriva dal nome dell'ex comune di Calais nel 1885. Fu inaugurato nel 1863 sotto il Secondo Impero e ospita opere d'arte. Non perdete il Parc Saint-Pierre quando soggiornate a Calais. Si trova di fronte al municipio ed è facilmente riconoscibile grazie agli alberi centenari che gli conferiscono un'atmosfera boschiva. Luogo ideale per uscire con la famiglia e giocare a bocce, il parco offre un'area giochi ombreggiata. Si può anche scoprire la fontana decorata con la scritta " Tre grazie "C'è anche un bellissimo monumento storico ai caduti e una scultura di Bernard Mougins. Il Parco Saint-Pierre ospita anche il Musée Mémoire, dedicato alla Seconda Guerra Mondiale del 1939-1945.

4- Parco Richelieu

Situato nel cuore della città di Calais, il Parco Richelieu è uno spazio accessibile a tutti per una pausa rilassante. Al centro del parco si trova la statua di "De Charles de Gaulle e Churchill".

Visitare i dintorni di Calais: cosa vedere in città durante il fine settimana?

Calais

Ci sono molte cose da vedere e visitare nei dintorni di Calais durante il fine settimana, ad esempio 

  • Cap Blanc-Nez e Cap Gris-Nez
  • La fortezza di Mimoyecques
  • Boulogne-sur-Mer
  • Il Saint-Omer
  • Le Ardenne
  • Località balneari, tra cui Wissant, Audresselles, ecc.

Quali attività e hobby si possono svolgere con il tempo a disposizione?

Per un'ora: 

  • è possibile scoprire le sale del municipio (sala dei matrimoni, sala del consiglio, gran salone d'onore) o
  • salire per vedere il campanile (patrimonio mondiale dell'UNESCO) o
  • ammirare la statua del Borghese di Calais.

Per mezza giornata: 

  • Scoprite le attrazioni di Calais con il "tour da non perdere"!
  • Seguite le orme del generale Charles de Gaulle e di Yvonne Vendroux attraverso il percorso tematico!
  • È inoltre possibile visitare il Museo delle Belle Arti o il Museo della Memoria della Seconda Guerra Mondiale.

Con una durata di un giorno a Calais o più: 

  • scoprire Cap Gris-nez e Cap Blanc-nez,
  • scoprire i principali siti e musei della città,
  • Da Blériot-plage e Sangatte partono anche tre percorsi per gli escursionisti,
  • è possibile trascorrere un momento indimenticabile anche ad Iceo. Un centro ricreativo con pista di pattinaggio e piscina.
Calais

Claudia Bernard

Claudia ha trasformato la sua passione per i viaggi in uno stile di vita sostenibile diventando una nomade digitale. Esplora il mondo lavorando da remoto e offre consigli pratici a chi vuole combinare lavoro e passione per i viaggi. Scoprite i suoi consigli per trovare i migliori posti di lavoro, gestire il jet lag e vivere una vita nomade equilibrata.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano
Powered by TranslatePress